La transizione verso la ISO 14001 e 9001:2015

Al fine di consentire il transitorio alle aziende certificate secondo la norma ISO 14001:2004 e ISO 9001:2015 saranno concessi tre anni per adeguare il sistema di gestione ambientale alla ISO 14001:2015 e qualità alla ISO 9001:2015.

La versione ISO 14001:2004 rimarrà in vigore fino al 15/09/2018: entro tale data sarà necessaria la transizione alla nuova revisione. 
La validità del certificato di conformità alla revisione 2004  scadrà pertanto obbligatoriamente in data 15/9/2018.
Durante questo periodo, l' azienda dovrà valutare come effettuare la transizione.

Sono disponibili tre modalità:
OPZIONE 1:
DURANTE
LA SORVEGLIANZA ANNUALE
CSQA valuterà contemporaneamente la conformità alla vecchia e alla nuova revisione della norma. Questo comporta un aumento dei tempi di verifica standard del 20% (con un minimo di mezza giornata di verifica aggiuntiva).  Il Vostro certificato manterrà la data di scadenza originaria.
 
OPZIONE 2:
DURANTE
IL RINNOVO

DELLA CERTIFICAZIONE
In questa fase non è previsto nessun aggravio in termini di tempi e costi della verifica ispettiva. Quindi, se il vostro rinnovo è previsto entro il 15/9/2018, Vi consigliamo di effettuare la transizione in tale occasione.
 
OPZIONE TRE:
VERIFICA AGGIUNTIVA
L’azienda aggiunge una verifica rispetto al programma standard delle verifiche previste.
 
Nel caso in cui l’azienda non effettui il passaggio alla nuova norma entro il 15/09/2018 il certificato perderà di validità. Per un eventuale ripristino bisognerà procedere ad una nuova certificazione.

L’utilizzo del logo ad uso cliente rimane invariato e in accordo al Regolamento di certificazione applicabile. Su Vs. richiesta è eventualmente a disposizione la versione del logo che riporta anche l’anno di revisione della norma.

LE AZIENDE CLIENTI SONO TENUTE A COMUNICARE A CSQA LA MODALITÀ SCELTA PER LA TRANSIZIONE ALLA NUOVA REVISIONE DI ISO 14001:2015.


 

La transizione è un'opportunità - Che cosa è necessario fare?

 
  1. Rivedere e rivalutare in maniera oggettiva e autocritica il SGA-SGQ considerando le novità apportate  dalla ISO 14001:2015 e dalla ISO 9001:2015
     
  2. Seguire gli aggiornamenti e le attività formative inerenti la nuova revisione della norma
     
  3. Evidenziare i cambiamenti chiave come opportunità di miglioramento … non solo come mero aggiornamento documentale
     
  4. Apportare le modifiche alla documentazione per riflettere nuova struttura (se necessario)
     
  5. Implementare nuove esigenze in materia di leadership, il rischio e il contesto di organizzazione
     
  6. Revisione efficacia del set di controlli in essere
     
  7. Ogni attività di controllo e monitoraggio potrebbe essere oggetto di ulteriori cambiamenti
     
  8. Effettuare una valutazione d'impatto sulla organizzazione