CSQA autorizzato GlobalG.A.P. CoC ortofrutta

17/12/2012

CSQA è il primo ente italiano riconosciuto da GlobalG.A.P. per la certificazione della catena di custodia dei prodotti ortofrutticoli.

Globalgap propone diversi standard applicabili alle produzioni agricole e ad oggi lo standard di gran lunga più applicato è quello (GLOBALGAP IFA) relativo alla certificazione delle buone pratiche agricole per la produzione dell'ortofrutta fresca.

Questa norma, avendo come oggetto la certificazione delle buone pratiche agricole, è accessibile esclusivamente alle aziende che abbiano un controllo diretto sulla produzione agricola quali aziende agricole, cooperative, Organizzazioni di Produttori, commercianti capofila.

Prima della pubblicazione della norma sulla catena di custodia (chain of custody - CoC) si creava di fatto un gap tra la produzione agricola primaria e l'utente finale della certificazione costituito  dalla GD Europea. La caratteristica principale della CoC è appunto quella di consentire la certificazione anche ai soggetti intermedi della filiera (commercianti, trader, esportatori,..) di ottenere una propria certificazione finalizzata a garantire la rintracciabilità delle produzioni GLOBALGAP.

L'operatore certificato GlobalGAP CoC è in grado di dimostrare attraverso una certificazione rilasciata da un ente terzo indipendente che il prodotto fornito proviene a sua volta da processi certificati GlobalGAP. Le informazioni sui prodotti certificati per mezzo della catena di custodia saranno disponibili nel data base globalgap e accessibili anche ai clienti attraverso il codice di registrazione che sarà attribuito all'azienda che intende certificarsi.