Certificazione delle manifestazioni fieristiche

07/08/2012

La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome ha approvato il Protocollo per la certificazione dei dati fieristici che potrà essere effettuata per ogni singola manifestazione a cura di organismi di certificazione accreditati da ACCREDIA.

I dati fieristici sono certificabili secondo la norma di riferimento ISO 25639:08 e le disposizioni di legge applicabili, comprese le delibere della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, assicurando professionalità, integrità e veridicità. 

Promuovendo un riferimento comune per la valutazione delle esposizioni, e consentendo la verifica delle statistiche fornite per ogni mostra e fiera, ISO 25639, sostiene:
  • Il riconoscimento e la qualifica delle manifestazioni, per una migliore selezione da parte delle aziende espositrici
  • L’affidabilità e la credibilità dei dati statistici, a tutela del diritto ad una corretta informazione verso il mercato
 
Sono sottoposti a certificazione:

Per i visitatori:
  • il numero;
  • la loro provenienza;
  • la tipologia (opzionale).
Per gli espositori:
  • il numero;
  • la loro provenienza;
  • la tipologia
Per le superfici espositive:
  • la misurazione della superficie espositiva netta;
  • la provenienza degli espositori diretti che le occupano;
  • la tipologia
Per l'attività convegnistica:
  • il numero degli eventi congressuali e similari