Modelli 231

Che cos'è


Il Decreto Legislativo 231/01 ha introdotto in Italia una responsabilità degli enti collettivi (società) riconducibili alla commissione di alcune tipologie di reato (es. reati informatici, reati societari, in materia di sicurezza e salute sui luoghi di lavoro, ecc.), ancorché meramente tentati.
 
Il presupposto fondamentale affinché un ente (società pubblica o privata) possa richiedere in sede giudiziale di non rispondere è innanzitutto l’adozione ed efficace attuazione di un modello di organizzazione e gestione idoneo a prevenire i reati su cui deve vigilare adeguatamente un organismo dotato di autonomi poteri di iniziativa e di controllo (c.d. Organismo di Vigilanza).

Punti chiave


Nel caso di adozione di modelli aziendali 231,  CSQA è in grado svolgere attività ispettive su incarico dell’Organismo di Vigilanza (OdV) per la verifica della corretta ed efficace attuazione dei modelli aziendali 231 su reati specifici.
 
Il report ispettivo rilasciato consente all’Odv di dimostrare di aver ottemperato all’obbligo di “vigilanza”, anche per quelle tipologie di reato dove non è oggettivamente dimostrabile un’ adeguata competenza legislativa e tecnica, con conseguente rafforzamento del rispetto dei requisiti di professionalità e autonomia da parte dell’Odv stesso.