UNI CEI 11352

Che cos’è


La norma UNI CEI 11352 definisce i requisiti generali e una lista di controllo per la verifica dei requisiti delle società (ESCO) che forniscono servizi energetici volti al miglioramento dell’efficienza energetica presso i clienti con garanzia di risultati.

In particolare:
  • descrive i requisiti minimi dei servizi di efficienza energetica e le capacità (organizzativa, diagnostica, progettuale, gestionale, economica e finanziaria) che un ESCO deve possedere per poter offrire le attività peculiari, presso i propri clienti.
  • Fornisce una lista di controllo per la verifica delle capacità delle ESCO.
  • Fornisce le linee guida a supporto dei clienti nella scelta dei servizi offerti dalle ESCO.
Tra gli elementi richiesti a livello di capacità organizzativa sono previsti:
  • l’adozione di un SGQ (Sistema di Gestione per la Qualità)
  • la presenza di un piano formativo e informativo rivolto al personale interno (requisiti che si possono ritenere soddisfatti in aziende conformi alla ISO 9001).
 

Punti chiave


Tipicamente le azioni di miglioramento dell’efficienza energetica devono comprendere una o più delle seguenti azioni:
  1. Azioni per ridurre il fabbisogno di energia del sistema di domanda di energia
  2. Sostituzione, modifica e aggiunta di apparecchi e impianti
  3. Miglioramento dell’efficienza della conduzione di impianti
  4. Miglioramento del servizio di manutenzione
  5. Attuazione di programmi di modifica comportamentale degli utenti
  6. Adozione di sistemi di gestione dell’energia
 

Vantaggi


 La norma risponde alle necessità del mercato:
  • Dal lato della domanda di servizi di efficienza energetica per supportare i clienti a qualificare le aziende che offrono servizi di miglioramento di efficienza energetica;
  • dal lato dell’offerta come strumento di autodiagnosi per le aziende che offrono tali servizi, completando il quadro normativo rappresentato dalla ISO 50001 e dalla UNI CEI 11339.