BRC/IoP (GSPP)

Che cos'è


Lo standard BRC/IoP (GSPP) nasce per dare risposta alla richiesta esplicita di garanzie della GdO internazionale (soprattutto del mondo anglosassone) in materia di sicurezza igienico-sanitaria dei materiali a contatto con gli alimenti.
 
È uno standard privato sviluppato da BRC (British Retail Consortium) in collaborazione con l’Istitute of Packaging collocabile fra gli schemi di prodotto ma con una visione integrata di processo e sistema.
 
I requisiti dello standard sono molto dettagliati e specifici e, in alcuni casi superano le richieste di base previste dalla normativa cogente.

In più punti richiama esplicitamente misure e modalità di gestione dei rischi per la sicurezza alimentare e dettaglia un approccio molto rigido sugli standard di stabilimento (infrastrutture).

E' rivolta a:
  •     Produttori di materiali a contatto con l’alimento MCA
  •     Trasformazione di materiali a contatto con l’alimento MCA
  •     Distributori di materiali a contatto con l’alimento MCA
  •     Utilizzatori di packaging destinato al contatto alimentare e prodotto nelle linee di confezionamento

CSQA è accreditato da ACCREDIA.



Punti chiave


L'applicazione dello standard BRC/IoP riguarda:
  • la produzione e la fornitura di materiali da imballaggio usati per il confezionamento degli alimenti e per le attività di riempimento;
  • le operazioni preliminari di trasformazione che richiedono lo stesso livello di controllo igienico delle operazioni di trasformazioni finali o integrate;
  • la produzione e la fornitura di altri materiali non trasformati o semilavorati e usati o incorporati in materiali da imballaggio in operazioni di confezionamento o di riempimento alimentare;
  • i beni di consumo usa e getta che vengono a contatto con alimenti quali, ad esempio, piatti e bicchieri di plastica monouso.

Lo standard BRC/IoP è suddiviso in sezioni che riguardano:
  •     l'organizzazione;
  •     il sistema di autocontrollo igienico-sanitario;
  •     il sistema di gestione aziendale;
  •     gli standard igienici degli stabilimenti;
  •     il controllo delle contaminazioni;
  •     l'igiene del personale.

In sintesi i punti chiave dello standard sono:
  •     L'adozione di un sistema di analisi dei rischi (secondo il metodo HACCP)
  •     Un sistema documentato di gestione tecnica
  •     Il controllo dell'ambiente produttivo, dei processi, del prodotto e del personale.



Vantaggi

  • Limita il numero di verifiche subite da parte di clienti del settore alimentare, sostituite da quelle effettuate da enti di certificazione (terza parte);
  • Soddisfa parte della diligenza del buon padre di famiglia prescritta dalla legge a fornitori/produttori di imballaggi, confezionatori/riempitori e dettaglianti. I produttori di imballaggi possono inoltre impiegare lo standard per assicurarsi che i loro fornitori rispettino le corrette pratiche igieniche e soddisfino la catena della diligenza del buon padre di famiglia.
  • La conformità a questo standard risulta molto rapida per le aziende che già applicano un sistema di gestione per la qualità secondo le norme ISO 9001 o utilizzano la metodologia HACCP. Infatti organizzazioni dotate di un efficace Sistema di Gestione della Qualità soddisfano già molti dei punti del presente standard.
  • Permette la valutazione da parte di enti di certificazione accreditati secondo la norma europea EN 45011.
  • Permette di acquisire un passpartout commerciale per l'accesso ad alcuni mercati europei, dove lo standard BRC IoP si viene configurando come un criterio di selezione dei fornitori di packaging da parte dei produttori di alimenti a marchio.