Gestione Responsabile Nanotech


Che cos’è

 
Il “Sistema di Gestione Responsabile dei Nanomateriali per prodotti destinati al consumo”  è uno standard realizzato da CSQA in collaborazione con Veneto Nanotech.

La norma è uno strumento utile alle aziende che utilizzano nanomateriali affinché possano dimostrare alle parti interessate (clienti e fornitori) di aver implementato un sistema di gestione e quindi misure di prevenzione, monitoraggio e controllo dei processi produttivi, nonché un sistema di aggiornamento dei dati relativi ai nanomateriali e di valutazione delle competenze necessarie per la valutazione del livello di responsabilità applicato/applicabile.

La norma si inserisce in un contesto legislativo nazionale ed europeo lacunoso, poco chiaro, in continua evoluzione e con scadenze in divenire.

D’altra parte anche da un punto di vista scientifico, i dati provenienti dalla letteratura non forniscono certezze, e sono ancora insufficienti  per fare delle valutazioni quantitative sulla sicurezza dei beni di consumo contenenti nano-materiali.

Le aziende produttrici si trovano dunque ad utilizzare in maniera spesso inconsapevole i nanomateriali, ma sono coscienti di aver bisogno di strumenti semplici ed efficienti che possano essere facilmente implementati in azienda al fine di rendere efficace ed efficiente un processo di prevenzione/analisi dati/gestione delle non conformità ecc. (un processo di gestione) per dare consapevole prova di un livello di assicurazione qualità implementato per la gestione dei nanomateriali.
 

Punti chiave


Le aziende hanno la necessità di fornire garanzie sul livello di responsabilità e di consapevole utilizzo dei prodotti contenenti o derivanti da nanotecnologie per le loro caratteristiche e per l’uso previsto attraverso:
  • un livello di controllo del proprio sistema gestionale,
  • l’applicazione di buone pratiche tenendo conto del livello di conoscenza attuali.
La norma specifica quindi i requisiti e le modalità per un sistema di gestione responsabile dei nanomateriali attraverso il quale un’organizzazione produttiva desidera, in modo proattivo, dimostrare la propria capacità di un utilizzo responsabile dei nanomateriali all’interno del processo produttivo.

Lo scopo è provare che sia stato fatto tutto il possibile secondo lo stato più avanzato delle conoscenze, per assicurare che l’organizzazione abbia adottato un sistema di gestione responsabile per un utilizzo consapevole dei nanomateriali lungo tutta la filiera, fino ai prodotti destinati al consumo.
 
Elementi chiave:
  • comunicazione: la comunicazione lungo la filiera produttiva, dal fornitore al produttore, fino all’utilizzatore finale, è essenziale per raccogliere e fornire tutte le informazioni necessarie ad assicurare una produzione ed un utilizzo responsabili di prodotti contenenti o derivanti da nanotecnologie/mano-materiali;
  • sistema di gestione;
  • procedura di valutazione ed attestazione insieme alla valutazione dell’adeguatezza e della coerenza del sistema.
 
Chi può chiederci la certificazione
  • Aziende che producono beni di consumo: settore Alimenti, Cosmetici, Packaging, Materiali ed oggetti a contatto con alimenti (MOCA), Tessile/pellami…
  • Filiera produttiva: MP (incluso imballaggio, attrezzature, agenti di pulizia, additivi e/o ingredienti), Prodotti intermedi (incluso imballaggio, attrezzature, agenti di pulizia, additivi e/o ingredienti), Trasformatori, Operatori del trasporto/immagazzinamento, Distributori, ecc.
 

Vantaggi

 
  • Lo standard consente all’azienda di avere uno schema di raccolta e valutazione dei dati relativo ai nanomateriali utile per l’adempimento legislativo già in vigore o in possibile definizione.
  • La possibilità di avere sotto controllo la rintracciabilità completa dei nanomateriali all’interno dei processi produttivi e lungo l’intera filiera produttiva attraverso l’applicazione di una comunicazione responsabile e consapevole.
  • L’azienda, attraverso la procedura di valutazione è in grado di fornire schede di prodotto standard con dei requisiti minimi a garanzia della qualità del prodotto.
  • La garanzia di avere un gruppo di lavoro interno (o esterno) altamente competente e aggiornato sulle nanotecnologie utilizzate.
  • L’applicazione del sistema di gestione è perfettamente sovrapponibile con altri sistemi di gestione presenti in azienda: favorisce infatti l’inclusione del prodotto nanotech all’interno del processo e/o della filiera produttiva