Piemonte per l'energia

04/01/2016

Su proposta dell’assessora Giuseppina De Santis sono stati deliberati:

- la creazione, nell’ambito dei fondi europei 2014-2020, di una misura finanziata con 50 milioni di euro per sostenere le imprese piemontesi nella realizzazione di interventi di efficienza energetica e di produzione di energia rinnovabile per autoconsumo, con particolare riguardo alla sostituzione puntuale di sistemi e componenti a bassa efficienza con altri a maggiore efficienza, alla ristrutturazione di cicli produttivi diretta a ridurre l’incidenza energetica sul prodotto finale, all’installazione di nuove linee di produzione ad alta efficienza, all’aumento di prestazioni degli involucri e degli impianti destinati a garantire il comfort dei lavoratori, alla realizzazione di reti distrettuali di produzione e distribuzione di energia sia termica che elettrica;

- il programma per sostenere nelle piccole e medie imprese piemontesi la realizzazione di diagnosi energetiche o l’adozione di sistemi di gestione dell’energia conformi alle norme ISO 50001, finanziato con 2,4 milioni di euro (metà stanziati dal Ministero dello Sviluppo economico, metà dalla Regione);

- le disposizioni per disciplinare le attività di accertamento e ispezione degli impianti termici, che saranno svolte dalla Città metropolitana e dalle Province.