Arezzo per le certificazioni

17/01/2014

La Camera di Commercio di Arezzo, anche per il 2014, promuove tramite contributi, l’adeguamento delle imprese del territorio, alle normative comunitarie in tema di qualità.

Oggetto del contributo sono le spese sostenute per consulenze professionali aventi come obbiettivo la realizzazione di iniziative per lo sviluppo di sistemi di qualità riferite all’area prodotto/processo, all’area della qualità totale ed all’area della qualità ambientale finalizzate al conseguimento della certificazione rilasciata da organismi accreditati o riconosciuti dall’Ente camerale.
 
L’ammontare del contributo sarà pari al 20% delle spese ammissibili fino a un massimo di 3.098,74 euro per il primo intervento di certificazione.
Il massimale è elevato a 3.873,43 euro per le aziende del settore agroalimentare e, trattandosi del settore carni, tale eccezione è estesa anche alle aziende che commercializzano.

Potrà essere richiesto un secondo contributo per un’ulteriore certificazione ed anche per l’adeguamento alla norma Vision 2000. In questo caso l’ammontare massimo è pari a 1.549,37 euro.