Pest Management Services: UNI EN 16636



PERCHÉ CERTIFICARSI UNI EN 16636


 

PERCHÉ SCEGLIERE CSQA

CSQA offre servizio riconosciuto da ANID & CEPA a tutte le aziende del settore (anche ai non associati ANID).
CSQA effettua una verifica di parte terza, indipendente e valuta l’applicazione della norma da parte dell’azienda richiedente la certificazione, incaricando esclusivamente auditor competenti e formati sulle tematiche del pest control da ANID.
L’esperienza di CSQA nel settore alimentare assicura una costante attenzione agli aspetti che possono impattare sulla sicurezza alimentare nel corso dell’erogazione del servizio di pest management.

 

LA NORMA UNI EN 16636

La norma UNI EN  16636, pubblicata marzo 2015, rappresenta lo standard europeo di riferimento per le imprese che offrono servizi di Pest Management. La norma, fortemente voluta da CEPA (Confederazione Europea delle Associazioni  del Pest Control) e da ANID (Associazione Nazionale Imprese di Disinfestazione), definisce i  requisiti che le imprese di questo settore devono possedere per il controllo e la gestione degli infestanti e stabilisce le competenze che devono possedere le diverse figure professionali  coinvolte nell’erogazione di questi servizi (personale amministrativo, addetti alle vendite,  responsabile tecnico, utente professionista). Questa norma si presta anche ad essere un utile strumento di valutazione dei propri fornitori per gli utilizzatori di servizi di Pest Management, in particolar modo per le aziende del settore agroalimentare, ma anche per le pubbliche amministrazioni.
 

CAMPO DI APPLICAZIONE

La norma si applica a fornitori professionali di servizi per la gestione e il controllo delle infestazioni (Pest Management) e riguarda tutte le attività svolte dalle aziende, a partire dal primo contatto fino ad arrivare alla verifica dell’efficacia dell’intervento svolto. In quest’ottica non sono ammesse esclusioni di fasi. Non si applica ai servizi relativi a protezione delle culture, né alla pulizia e disinfestazione ordinaria associata a regolari contratti di servizi per la pulizia. Il cuore della norma è rappresentato dai capitoli 5 “flusso di processo dei servizi professionali” e 6 “Competenze e requisiti”.
 

FLUSSO DI PROCESSO DEI SERVIZI PROFESSIONALI

L’azienda che decide di applicare la norma UNI EN 16636 deve essere in grado di garantire e documentare il rispetto del flusso delle attività sopra riportate.






COMPETENZE E REQUISITI

Le competenze e i requisiti che ogni operatore deve possedere sono dettagliate nell’appendice A della norma.
All’interno dell’azienda è richiesta la presenza di un responsabile tecnico che svolge almeno queste funzioni:
  • supervisiona il mantenimento delle competenze del personale e delle abilità tecniche che permettono di eseguire le attività presso le aziende clienti;
  • è responsabile della gestione delle attrezzature, con particolare attenzione alla gestione delle manutenzioni e delle calibrazioni degli strumenti;
  • è responsabile della fornitura e dell’uso dei pesticidi, che deve essere in linea con i principi della Gestione Integrata dei Parassiti.
 

FORNITURA ED USO DI PESTICIDI

Il responsabile tecnico deve preferire i metodi e gli interventi che sono in conformità ai principi della Gestione Integrata degli Parassiti (IPM) e deve assicurarsi che gli utenti professionali utilizzino solo i prodotti approvati dalle autorità competenti.
La selezione dei pesticidi deve tenere conto di aspetti quali efficacia, efficienza e selettività. Inoltre deve considerare l'impatto ambientale e umano e sul benessere animale.
Il cliente deve essere informato sui rischi legati ai prodotti utilizzati. Infine il responsabile tecnico deve garantire che vengano prese tutte le precauzioni necessarie per prevenire fuoriuscite accidentali o il contatto con specie non bersaglio.

 

DOCUMENTAZIONE E REGISTRAZIONE

Deve essere documentata una procedura per ogni tipo di servizio.
  • Documentare il tipo di servizio fornito al cliente e mantenere la registrazione per almeno un anno.
  • Registrare le prove delle attività svolte e dei risultati raggiunti.
  • Fornire informazioni sul piano di gestione e controllo infestazioni specifico basato sulla valutazione di rischio, in modo da stabilire un processo di controllo basato su responsabilità, diritti e doveri.
  • Completare una revisione e una valutazione formali dei risultati incluse eventuali raccomandazioni a per il cliente.
  • Preparare registri accurati contenenti raccomandazioni per il cliente ed informazioni sui prodotti, le quantità usate e i principi attivi.
 

CHI È ANID



L'A.N.I.D. è una Associazione di Imprenditori della Disinfestazione ed il suo scopo principale consiste nel tutelare gli interessi professionali della categoria in generale e degli Associati in particolare, fornendo la prima, necessaria assistenza in materia sindacale e legale, intervenendo a sostegno di legittime posizioni a fianco delle Aziende e divulgando presso la privata e pubblica utenza la conoscenza e la maggior attenzione nei riguardi dei servizi specifici della Disinfestazione e sulla professionalità degli Operatori.
L'A.N.I.D. aderisce alle Associazioni internazionali operanti nel settore della disinfestazione, ed in particolare alla CEPA, Confederazione Europea, delle Associazioni di Pest Control.

 
CHI È CEPA


La CEPA è la Confederazione europea dell’industria della disinfestazione, con sede a Bruxelles. A livello europeo, rappresenta 25 associazioni di categoria nazionali e regionali (2014) e un settore con un fatturato di oltre 3.000 milioni di euro generato da più di 10.000 imprese con oltre 40.000 dipendenti. Oltre alle associazioni, la CEPA comprende anche produttori, distributori e società di servizi che operano in Europa.
CEPA opera in Italia solo attraverso ANID.
CEPA concederà il proprio marchio solo alle aziende certificate UNI 16636 in Italia da Organismi di certificazione che hanno sottoscritto l’accordo quadro con ANID.
 

SCARICA BROCHURE PEST MANAGEMENT SERVICES