CSQA certifica il primo Franciacorta vegano

15/02/2016



E’ nato il primo vino Franciacorta vegano. Si chiama ‘Brut Green Vegan’ ed è stato creato grazie alla continua sperimentazione di Mario Falcetti, che questa volta ha dato alla luce un vino prodotto rispettando al massimo l’ambiente.

Il professionista spiega: “Il Vegan di Quadra è un vino, un’etichetta, un concetto rivoluzionario, almeno nell’ambito dell’offerta enologica attuale”.
C’è chi lo ha già etichettato come ‘di moda’ oppure ‘estremista’. In ogni caso, è un prodotto che fa parlare di sé, unico nel suo genere.
“Le motivazioni della nascita di questo vino sono più profonde, articolate e complesse di quanto possa apparire a prima vista”.

Il Vegan è la naturale evoluzione di un percorso enologico a basso impatto, in cui viene rispettata la natura e i suoi tempi: “Sono questi ultimi che soppiantano l’invadenza della chimica”. Falcetti precisa l’ultima frase: “Non concepisco l’uso di prodotti di derivazione animale quali albumina, gelatina, caseina, colla di pesce. Il nuovo Franciacorta è immediato, di notevole piacevolezza ed eleganza, adatto ai palati più esigenti anche in termini di sensibilità e allergia a determinate sostanze”.

Il Vegan è stato certificato dalla cantina produttrice. Quadra ha dedicato tutto il 2015 alle varie fasi che hanno portato poi al Franciacorta che ora è sul mercato. Un Franciacorta Brut, prodotto secondo i criteri della Qualità vegetariana – Vegan certificata da CSQA, grazie alla quale  la cantina ha ottenuto l’utilizzo del marchio.

“Lavorare in questo modo, rispettando l’ambiente, e raccontarlo ai clienti, nella massima trasparenza, ci ha suggerito la possibilità, oltre che la necessità, di dichiararlo certificandolo”. (Fonte: http://www.italyjournal.it/)