FDA: per ristorazione e vending machine

22/01/2015

FDA (U.S. Food and Drug Administration) ha pubblicato due norme che obbligano ad indicare le calorie sui menù delle grandi catene di ristorazione, sulle etichette dei prodotti di gastronomia preparati dalla grande distribuzione e su quanto è distribuito dalle vending machine.

La prima bozza delle norme risale al 2010. L’obbligo riguarda le catene di ristorazione che hanno più di 20 punti vendita e che offrono prodotti da consumare sul posto o da asporto.

La stessa norma obbliga a specificare il contenuto calorico di alimenti e bevande venduti nei cinema e nei parchi di divertimenti. Insieme al contenuto calorico deve comparire la frase “2,000 calories a day is used for general nutrition advice, but calorie needs vary” ed il punto vendita deve presentare al cliente che la richieda la tabella nutrizionale completa.

Per la ristorazione la norma entrerà in vigore nel 2015. La norma sulle vending machine entrerà in vigore nel 2016; riguarda le aziende che gestiscono almeno 20 distributori e quelle che si siano volontariamente registrate presso FDA. NRA (National Restaurant Association) si è detta favorevole, ma FMI (Food Marketing Institute) è di parere opposto e ha chiesto di esonerare la grande distribuzione da questo nuovo obbligo. (Fonte: http://www.macchinealimentari.it/)