Imballaggi ortofrutta

04/02/2013

In adeguamento al regolamento 755/2012/Ue, il Dm 6 dicembre 2012 cancella la gestione ecologica degli imballaggi dai programmi operativi delle organizzazioni di produttori ortofrutticoli, e proroga i termini per la modifica dei programmi già presentati.
 
Viste le difficoltà di calcolo e i dubbi sorti sugli effettivi benefici ambientali netti e sul fatto che generino effettivamente costi supplementari e perdite di reddito per le organizzazioni di produttori, con il regolamento 755/2012/Ue dell’agosto scorso la Commissione Ue ha deciso di tagliare le sovvenzioni alle “azioni ambientali” connesse alla gestione degli imballaggi nel settore degli ortofrutticoli.
 
Il Dm approvato dal MinPolitiche agricole il 6 dicembre 2012 (ma pubblicato in Gu soltanto il 23 gennaio 2013) modifica conseguentemente la Strategia nazionale per l’OCM Ortofrutta 2009-2013, con l’obiettivo di salvaguardare il bilancio dello Stato dagli interventi già approvati che potrebbero essere realizzati, e introdurre le modifiche conseguenti nei PO in corso di istruttoria (al 6 dicembre). Conseguentemente il provvedimento proroga sino al 18 gennaio 2013 (cinque giorni prima della pubblicazione in Gu) i termini per l’approvazione dei Piani. (Fonte: Alessandro Geremei, reteambiente.it)