PEFC GFS per la superficie più piccola al mondo

19/05/2015

Nuova certificazione GFS nella provincia di VicenzaLo scorso 30 aprile una nuova certificazione di Gestione Forestale Sostenibile si è aggiunta alle 27 già esistenti (corrispondenti a 824.048,76 ettari) in Italia.

Il “Gruppo di Valorizzazione del Legno delle Piccole Dolomiti”, composto da tre proprietari forestali, ha ottenuto da CSQA la certificazione per la Gestione Forestale Sostenibile secondo lo schema PEFC.

Questa certificazione fa registrare un singolare record: si tratta, infatti, della superficie forestale certificata PEFC più piccola nel mondo (7,013 ettari). Evidentemente, la rilevanza di questa nuova certificazione non è correlata tanto all’estensione della superficie interessata, quanto piuttosto alla sua strategicità, legata a due fattori fondamentali.

Il primo: da quest’area si otterrà pregiato legno di acero, tiglio, frassino e castagno per il mercato locale, costretto, fino ad oggi, ad approvvigionarsi di materiale certificato dal mercato estero.

Il secondo: questo è un bell’esempio di valorizzazione e corretta gestione del territorio che potrebbe configurarsi come traino per altre realtà simili.

La notizia è ancora più importante se si considera che il finanziamento del progetto viene dal mondo imprenditoriale e in particolare da un gruppo di aziende appartenenti al “Consorzio Legno Veneto” e guidate dalla ditta Montagna Flli srl di Montecchio Maggiore (Vi) e dalla Profilegno srl di Quinto Vicentino (Vi): quest’ultima già nel passato si era distinta per la sua attività di valorizzazione del castagno locale nella ristrutturazione della pavimentazione in legno di una Villa Palladiana, la Villa Thiene a Quinto Vicentino. (Fonte: www.pefc.it)