Innovazione di processo ISO 9001 e BSC

CSQA offre una proposta formativa alle organizzazioni volta a definire la strategia aziendale, misurare le prestazioni, implementare il miglioramento attraverso l’impiego di strumenti dinamici (Balanced Scorecard)

Questa proposta formativa rientra tra le finalità del Bando regionale "PIU' COMPETENTI PIU' COMPETITIVE – La formazione continua per le Aziende Venete" che scade il 31 luglio 2015.


PRESENTAZIONE DEL CORSO


L’evoluzione della ISO 9001 vers. 2015 fornisce l’occasione per implementare un sistema di gestione aziendale evoluto che può diventare uno strumento utile alle aziende per le sfide del mercato. La visione proposta dalla nuova versione di ISO 9001 pone l’attenzione dell’organizzazione non solo al cliente ma a tutte le parti interessate.

La nostra proposta è destinata alle organizzazioni che desiderano migliorarsi in efficacia con efficienza, dotandosi di strumenti moderni e dinamici.

La proposta parte dall’analisi della struttura organizzativa aziendale, l’individuazione delle parti interessate, la definizione delle loro aspettative in un’ottica di sostenibilità a tutto tondo, alla verifica dell’adeguatezza della struttura dell’organizzazione.

Per ogni attività/processo presente in azienda verranno stabiliti obiettivi misurabili di efficacia ed efficienza; ogni obiettivo viene misurato e discusso dal team di direzione utilizzando tecniche adeguate a favorire decisioni rapide e migliorative.

La Balanced Scorecard (BSC) è uno strumento a supporto dell'azienda che identifica - attraverso la condivisione degli obiettivi strategici e in particolare quelli di medio termine - il percorso e i miglioramenti dei singoli processi aziendali e di conseguenza gli strumenti di miglioramento delle prestazioni.

La condivisione preventiva della strada da seguire ed il continuo monitoraggio diventano una risorsa importante di supporto manageriale per qualunque decisione si debba prendere.


OBIETTIVI


Il corso si propone di :
  • fornire ai partecipanti gli strumenti e i metodi necessari per sviluppare un “programma di azione strategica”, condividendo l’approccio messo a punto da Robert S. Kaplan e David P. Norton e integrandolo con i requisiti di ISO 9001:2015
  • evidenziare i collegamenti tra visione strategica, fattori critici di successo e relativi obiettivi
  • creare il collegamento tra obiettivi, azioni e misure
  • sintonizzare gli obiettivi ai diversi livelli della struttura
  • monitorare nel tempo l'andamento delle performance, controllando i driver delle performance future.
Il percorso di formazione sarà composto da lezioni frontali e verrà dato spazio a:
  • analisi e riclassificazione dei processi aziendali
  • individuazione dei fattori critici di successo (KPI) nelle singole aree aziendali sia per gli aspetti di
  • efficienza che di efficacia
  • conseguente analisi dei miglioramenti possibili e necessari

Verranno analizzate le singole prospettive proprie della Balanced Scorecard:

Prospettiva finanziaria
  • del cliente
  • dei processi
  • dell'apprendimento/innovazione

 


FINANZIARLO CON IL BANDO DELLA REGIONE VENETO: E' POSSIBILE!


La dgr. 785 consiste in un contributo pubblico a FONDO PERDUTO, per un valore massimo di 70.000 € per i seguenti interventi aziendali:
  • Innovazione di prodotto
  • Innovazione di processo
  • Lean production
  • green e blue economy
  • strategie di marketing
  • nuovi strumenti e media per la promozione e la vendita
  • nuovi mercati e internazionalizzazione

Gli aspetti fondamentali della dgr. 785 sono:
  1. Interventi mirati in area sensibili (produzione-marketing-commercio-finanza)
  2. Possibilità di acquisto licenze software/servizi web/consulenze tecniche (30% del valore totale del piano
  3. Tempi brevi di presentazione e di erogazione del piano
  4. Acconti richiedibili fino al 95% dell’importo totale
(L'azienda può ottenere gli acconti facendo la fideiussione bancaria o assicurativa)

La dgr. 785 è un bando a sportello, pertanto è possibile presentare la domanda di finanziamento a partire dal 15 giugno con scadenze ogni 15 gg. fino al 30 luglio 2015. (vista l'estensione regionale e i fondi limitati conviene già proporci nelle prime finestre!)