La certificazione ISO 29990 di A.B.A.P.

LA.B.A.P. - associazione di promozione sociale ed Ente di formazione accreditato dalla Regione Puglia - ha ottenuto da CSQA la certificazione a fronte della norma ISO 29990, specifica per i fornitori di servizi per l'apprendimento nell'istruzione e nella formazione non formale.

A.B.A.P. svolge un’intensa attività di Alta Formazione post-lauream: master, corsi di specializzazione e di aggiornamento sui contenuti della comunicazione ecologica, dell’ecoalfabetizzazione, della sicurezza e certificazione alimentare, delle risorse marine, della biostatistica e bioinformatica, della legislazione ambientale, della valorizzazione del territorio rurale ed urbano, del benessere naturale, della pet therapy e della nutrizione umana*.



Quali esigenze e quali obiettivi vi hanno spinto ad intraprendere il percorso di certificazione a fronte dello standard ISO 29990?


Risponde Elvira Tarsitano, presidente e direttore dell’A.B.A.P.

“L’esigenza principale che abbiamo avvertito è stata quella di comunicare, o meglio di certificare, il nostro modello organizzativo che ha come focus il “cliente”, a partire dalla definizione dei suoi bisogni sino alla valutazione del raggiungimento degli obiettivi concordati.

La qualità della formazione da noi erogata è testimoniata da un placement medio dell’80%, ed è garantita da uno staff qualificato, in grado di recepire e soddisfare le esigenze dei singoli corsisti.

L’attività di orienting insiste, infatti, durante l’intero arco del percorso formativo e inizia in sede di primo contatto, con l’individuazione, svolta assieme al corsista, del percorso didattico più idoneo, ovvero con l’approfondimento della scelta già effettuata.

La fase d’aula, costantemente monitorata, è curata da un corpo docente di alto profilo, costituito da formatori e testimonial di aziende innovative e di successo, sotto la guida di coordinatori e tutor.

Particolare cura è data da questi ultimi alla fase di pianificazione dello stage, che ha inizio con la valutazione delle preferenze espresse dal corsista, delle sue inclinazioni, delle necessità o delle opportunità professionali.

Al termine del percorso formativo, infine, i corsisti possono contare su un prezioso servizio di orientamento finalizzato all’inserimento lavorativo in azienda, all’avvio di un’attività in proprio o alla realizzazione di progetti cooperativi.

La certificazione in base allo standard ISO 29990 rende tale processo “verificabile”, per utilizzare una terminologia tecnica, migliorando la trasparenza dei servizi offerti e la comparabilità con le altre realtà formative”.


Quali sono per voi i benefici aggiuntivi di applicare ISO 29990 rispetto alla sola ISO 9001?


“La sua specificità, innanzitutto, per il settore della formazione. La ISO 9001 è uno standard di base, strategico per entrare nell’ottica dell’operatività per processi.

La ISO 29990, proprio per l’attenzione al cliente e ai suoi bisogni, per la spinta al continuo monitoraggio del mercato, formativo e lavorativo, ci ha permesso di ottimizzare il processo di business e dare un’ulteriore svolta nella direzione del miglioramento dell’efficacia organizzativa.

In altri termini, la ISO 29990 completa il percorso di certificazione della qualità avviato con la ISO 9001 soddisfando le necessità specifiche di un settore così mutevole e fluttuante come quello formativo, che soggiace a innumerevoli variabili e bisogni più o meno espliciti e latenti”.


Essere già certificati ISO 9001 ha comportato per voi dei vantaggi nell’integrazione della certificazione ISO 29990? Come ha semplificato il vostro percorso?


“Senza dubbio, abbiamo avuto dei vantaggi. La ISO 9001 è stata fondamentale per l’acquisizione e l’applicazione di un metodo.

Su questo sistema metodologico, poi, è stato più semplice, più immediato, innestare le procedure previste dalla norma UNI ISO 29990. Inoltre, l’integrazione fra i due sistemi ci ha permesso di introdurre miglioramenti anche nei procedimenti relativi al riesame del sistema di gestione e all’attuazione delle azioni preventive e correttive”.


Tra i requisiti di ISO 29990 vi è quello di aiutare a pianificare servizi formativi che siano effettivamente in grado di valorizzare le competenze degli allievi. In che modo la certificazione vi sostiene in questo obiettivo?


“La norma ISO 29990 prevede una puntuale determinazione dei bisogni, da effettuarsi in relazione con tutte le parti interessate, dalle attese dei corsisti ai fabbisogni del mercato occupazionale. È proprio sul corretto sviluppo di questa analisi, sull'opportunità di considerare essenziale il maggior numero di informazioni in ingresso che si basa il successo di qualsiasi percorso formativo”.

--------------------------------------

* L’A.B.A.P. nasce a Bari nel 1995 come associazione scientifico-culturale senza fini di lucro per iniziativa di un gruppo di biologi, liberi professionisti e ricercatori, con il sostegno e la collaborazione dell’Ordine Nazionale dei Biologi e uno spiccato orientamento verso aree di intervento di pubblica utilità: Alta Formazione, gruppi di studio, divulgazione scientifica, campagne di alfabetizzazione e sensibilizzazione sulle questioni ambientali.

La sua mission è nella diffusione delle conoscenze tecnico-scientifiche e psicologiche relative alla sostenibilità, all’educazione alimentare, alla medicina complementare, alla tutela della salute pubblica, alla dinamica dei gruppi, alla consapevolezza e all’autonomia della persona, secondo un approccio olistico e multidisciplinare, anche in collaborazione con prestigiosi Enti, pubblici e privati. A questo scopo, sin dalla sua nascita, l’A.B.A.P. ha collaborato con Associazioni ambientaliste locali e nazionali, Enti e Istituzioni quali l’Istituto Superiore di Sanità, Regioni, il Comune di Bari, numerosi Ordini Professionali ed Università italiane ed estere.

L’offerta formativa si rivolge, dunque, a diverse professionalità con percorsi didattici e seminari per biologi, biotecnologi, tecnologi alimentari, veterinari, agronomi, medici omeopatici ed olistici, psicologi, counselor e tutti i laureati che intendano dare una svolta sostenibile alla propria professione.

L’ente offre inoltre il proprio know-how per la progettazione e realizzazione di percorsi formativi e di aggiornamento su commissione, per la consulenza in fase di progettazione e realizzazione di eventi e convegni, per i servizi di segreteria tecnica e scientifica, di noleggio aule ed attrezzature.