CSQA vince il bando dell'ASS n. 6 del Friuli Occidentale

22/10/2012

CSQA Certificazioni si è aggiudicato il bando per l'affidamento del servizio di supporto alla fase istruttoria del processo di pre-acreditamento relativamente ai servizi residenziali e semi-residenziali per persone con disabilità dell'Azienda per i Servizi Sanitari n. 6 Friuli Occidentale.

Lo strumento dell’Accreditamento regola i soggetti erogatori, pubblici e privati che siano , qualificano l’offerta e fanno tendere i servizi all’eccellenza.

Scopo primario è che l’assistenza sia:
  • di elevato livello tecnico-professionale e scientifico,
  • erogata in condizioni di efficacia ed efficienza,
  •  di equità e pari accessibilità a tutti i cittadini,
  • sia appropriata rispetto ai reali bisogni di salute, psicologici e relazionali della persona.

Altro aspetto importante è costituito dal processo di miglioramento continuo delle strutture socio-sanitarie e sociali.

Il fatto di essere accreditati deve garantire al portatore di interesse qualità e sicurezza determinati da standard chiari, trasparenti e condivisi.

Obiettivi strategici del progetto finale:
  1. Arrivare ad un concetto di qualità dei servizi condiviso dai diversi attori del sistema (regolatore, compratore, fornitore, cliente collettivo).
  2. Proporre degli obiettivi di sviluppo orientati al miglioramento della qualità e sostenibili dal sistema dei servizi locale.
A conclusione del servizio erogato da parte di CSQA l’ASS 6 disporrà dei seguenti strumenti:
  • la descrizione puntuale delle prestazioni che sono richieste alle singole unità d’offerta;
  • la descrizione puntuale dei processi chiave necessari ad assicurare la prestazione e il miglioramento continuo della qualità;
  • gli standard richiesti alle unità d’offerta con la relativa pesatura;
  • procedura e gli strumenti per l’autovalutazione e la valutazione dei servizi necessari al pre-accreditamento
  • formazione degli operatori pubblici e privati per operare l’autovalutazione dei servizi

L’ASS 6 grazie a questo percorso potrà inoltre nel tempo:
  • disporre di informazioni di ritorno dai vari servizi rispetto agli elementi di debolezza di questi e quindi promuovere percorso di accompagnamento e sviluppo dei servizi stessi. Questo permetterà di ottimizzare le risorse da destinare allo sviluppo dei servizi;
  • promuovere uno sviluppo dei servizi rispetto agli obiettivi strategici definiti nella conferenza dei sindaci;
  • promuovere nei servizi la cultura del miglioramento continuo della qualità.