Contributi per le certificazioni ambientali

19/11/2015

Nell’ambito dei contributi pubblici le PMI in possesso di certificazioni ambientali (registrazione EMAS, marchio Ecolabel UE, ISO14001 e ISO50001) avranno accesso prioritario e una riduzione delle garanzie richieste. Lo prevede il testo del Collegato Ambientale alla Legge di Stabilità attualmente allo studio della Camera e prossimo all’approvazione, dopo aver ottenuto quella del Senato.

  • Contributi. A beneficiare dell’agevolazione in graduatoria per l’accesso ai fondi pubblici prevista dall’articolo 17 del Disegno di Legge n. 1676, recante disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell’uso eccessivo di risorse naturali, saranno le sole imprese già certificate al momento della domanda di contributo.
  • Garanzie. La versione del Ddl approvata dal Senato prevede inoltre riduzioni delle garanzie richieste alle imprese che intendano accedere agli appalti per la fornitura di beni e servizi ecologici, se in possesso delle certificazioni ambientali.
L’obiettivo del Disegno di Legge collegato alla Stabilità 2016 è quello di migliorare l’impatto ambientale dei cicli produttivi delle imprese puntando sulle certificazioni ambientali. (Fonte: http://www.pmi.it/)