La transizione verso la ISO 14001 e 9001:2015

Al fine di consentire il transitorio alle aziende certificate secondo la norma ISO 14001:2004 e ISO 9001:2015 saranno concessi tre anni per adeguare il sistema di gestione ambientale alla ISO 14001:2015 e qualità alla ISO 9001:2015..

Le norme  ISO 14001:2015 (pubblicata ufficialmente da ISO il 15-09-15) e ISO 9001:2015 (pubblicata ufficialmente il 23-09-15, ma con data 15-9-2015) avranno a sostituire la norma precedente, che verrà contestualmente ritirata, ma che continuerà a valere nel periodo di transizione.

Per tutti i 3 anni successivi alla data di pubblicazione delle norme ISO 9001:2015 e ISO 14001:2015, saranno valide sia le certificazioni emesse a fronte della ISO 9001:2008 e della ISO 14001:2004, sia le certificazioni emesse a fronte delle nuove ISO 9001:2015 e della ISO 14001:2015.  

Solo dopo 3 anni dalla pubblicazione (quindi dal 15-09-18) delle ISO 9001:2015 e della ISO 14001:2015, le certificazioni accreditate emesse a fronte delle ISO 9001:2008 e della ISO 14001:2004 non saranno più valide.  

La data di scadenza delle certificazioni ISO 9001:2008 e ISO 14001:2004 emesse durante il periodo di transizione dovrà corrispondere alla fine del periodo di transizione di tre anni.
 

La transizione è un'opportunità - Che cosa è necessario fare?

  1. Rivedere e rivalutare in maniera oggettiva e autocritica il SGA-SGQ considerando le novità apportate  dalla ISO 14001:2015 e dalla ISO 9001:2015
     
  2. Seguire gli aggiornamenti e le attività formative inerenti la nuova revisione della norma
     
  3. Evidenziare i cambiamenti chiave come opportunità di miglioramento … non solo come mero aggiornamento documentale
     
  4. Apportare le modifiche alla documentazione per riflettere nuova struttura (se necessario)
     
  5. Implementare nuove esigenze in materia di leadership, il rischio e il contesto di organizzazione
     
  6. Revisione efficacia del set di controlli in essere
     
  7. Ogni attività di controllo e monitoraggio potrebbe essere oggetto di ulteriori cambiamenti
     
  8. Effettuare una valutazione d'impatto sulla organizzazione