Proroga Sistri

20/07/2012

L'entrata in vigore del sistema di tracciabilità dei rifiuti è stata ufficialmente prorogata al 30 giugno 2013.

Si tratta di una sospensione necessaria per effettuare le verifiche richieste sulla funzionalità del sistema, come spiega il parere del Digitpa (Ente nazionale per la digitalizzazione della Pubblica Amministrazione) in merito alle procedure seguite da parte del ministero per l'affidamento a Selex-Finmeccanica, alla progettazione e realizzazione del Sistri, ai costi e al funzionamento.

Con il Sistri, precisa il ministro Clini nel corso del suo intervento alla presentazione del dossier Ecomafie 2012 di Legambiente "eravamo pronti a partire il 1 luglio, ma a metà maggio la Dgpa ci ha fornito una relazione molto problematica, sia sulle procedure utilizzate per realizzare il Sistri, tali da mettere in discussione la validità stessa del contratto stipulato dal ministero dell'Ambiente e la società che lo ha fornito, sia sul funzionamento del Sistri. A fronte della proposta di un'ulteriore proroga a fine 2013, ho suggerito di sospendere il sistema e il pagamento dei contributi in modo da avere la possibilità di finalizzare la valutazione dal punto di vista amministrativo e tecnico". (Fonte: Greenbiz.it)