Sostenibilita' e impatto sul capitale

23/04/2014

International Integrated Reporting Council e Global Initiative for Sustainability Ratings hanno siglato un memorandum of understanding per lavorare insieme alla promozione dell’allineamento globale della reportistica delle corporate in tema di sostenibilità. E’ un passo avanti, anche perché si uniforma la visione che lega sostenibilità e capitale.

SOSTENIBILITA’ E CAPITALE 
L’approccio capital-based interpreta le performance sostenibili tenendo conto del loro impatto sul capitale. Questo capitale a sua volta è composto dalle risorse di varia natura su cui le persone contano per il loro benessere. Metterle a rischio è, in una parola, insostenibile. Riassumendo: l’attività umana è sostenibile o meno a seconda del suo effetto sul capitale. E il capitale è multiforme, infatti si parla di Multicapitalismo. Anche gli standard di reportistica, di fatto, sono d’accordo.
 
“VITAL CAPITALS”
Con questi 2 termini si identificano alcune categorie di capitale:

Umano – E’ il mondo delle persone intese come individui (conoscenze, abilità, salute, …), in cui rientra anche il capitale intellettuale.
Sociale e di relazione – E’ la sfera delle relazioni tra persone, la sfera dei gruppi anche di lavoro che puntano verso lo stesso obiettivo e condividono anche conoscenza su cui basarsi. Il capitale intellettuale rientra anche in questo tipo di capitale.
Costruito – E’ il mondo composto da tutto ciò che l’uomo crea, di solito è indicato come “Built” o “Manufactured”. Anche in questo caso il capitale intellettuale gira in background.
Economico – E’ l’ambito delle risorse finanziarie ma anche non-finanziarie che contribuiscono al benessere economico delle persone. Si può sottintendere la presenza di un certo capitale intellettuale (es. copyright, patenti, brevetti…).
Naturale – Sono le risorse naturali e dell’ecosistema, spesso si usano anche nomi come “Environmental” o “Ecologico”.
Detto questo, tutte le tipologie elencate sono quelle utilizzate dalla cornice IIRC e GISR e nella letteratura sul capitale in generale. Non è quindi di poco conto che questa base si leghi alle teorie sulla sostenibilità al momento di applicare gli standard internazionali di misurazione.

IMPLICAZIONI PRATICHE
Cos’è quindi il Multicapitalismo? Se la performance sostenibile di un’azienda è data dall’impatto delle sue attività su questi tipi di capitale, e se gli standard per la reportistica sono ora espressi in termini di capitale, allora la gestione della sostenibilità è la gestione dell’impatto sul capitale. Sembra banale ma in molti casi ancora non è così. Sostenibilità e multicapitalismo, almeno negli standard, andranno di pari passo, non resta che continuare nell’applicazione di questa visione.
(Fonte: Anna Tita Gallo, greenbiz.it)