Sostenibilità e social media

28/02/2014

Come comunicare pratiche e idee sostenibili al grande pubblico? 

Spesso professionisti, esperti e aziende hanno un proprio linguaggio per discuterne, ma è lo stesso della massa? I social media sono il terreno ideale per mostrare come poche aziende hanno imparato a comunicare queste tematiche.

IL SOCIAL MEDIA SUSTAINABILITY INDEX
Sono state analizzate nel Social Media Sustainability Index 475 aziende di tutto il mondo e le loro modalità di comunicazione della sostenibilità.

Ebbene, innanzitutto, un dato fondamentale è che in effetti c’è stato un vero e proprio boom di questa tematica: quasi nella metà dei casi sui social media o all’interno di campagne dedicate si parlava proprio di questi impegni o della sostenibilità in generale. Basti pensare che soltanto 4 anni fa era soltanto 60, tra le aziende principali, a farlo.

Sfotrunatamente, solo poche delle 233 aziende sembrano avere un’idea chiara del destinatario e della storia che andrebbe raccontata per coinvolgerlo. Così, quest’anno l’Index si è concentrato su come le 10 multinazionali top del comparto FMCG (Fast-Moving Consumer Goods) utilizzino i loro canali social in questo senso. Sono stati studiati 113 brand posseduti da Unilever, P&G, General Mills, Coca-Cola, Pepsico, Nestle, Johnson & Johnson, Kellogg's, Mars e Mondelez; solo 35 di questi usano effettivamente i canali social per parlare di sostenibilità o CSR, il che indica che lo storytelling legato a questo tema andrebbe notevolmente preso in oggetto e potenziato.
 
ESEMPI POSITIVI
Ad esempio, i personaggi M&M’s parlano spesso di sostenibilità su Facebook, oppure Unilever, in particolare con Dove, era arrivata alle masse parlando della percezione del proprio corpo e di autostima.
Ma spesso poi quando si deve parlare di sostenibilità legata ad un brand si scade nell’idea ormai antica e poco coinvolgente del proporre campagne di solidarietà e simili.

POSSIBILITA’ NON SFRUTTATE 
I 113 brand in questione hanno un audience su Facebook di circa 450 mln di persone (considerando i fan). Il problema è di engagement. Non sono fan attivi, non interagiscono: è un problema comune. E i 35 brand che parlano di sostenibilità o CSR arrivano soltanto a 162 mln di Facebook fans (78 mln sono quelli di Coca Cola).

LA RICETTA DEL SUCCESSO
Non ci sono trucchi da seguire in maniera ferrea. Semplicemente occorre, ancora una volta, cambiare atteggiamento. Non occorre essere paladini del cambiamento, non occorre mostrarsi caritatevoli, al popolo dei social media non piace affatto. Questo popolo vuole storie, vuole dimostrazioni. (Fonte: Anna Tita Gallo, greenbiz.it)