Valutazione dei rischi

06/06/2012

Arrivano le procedure standardizzate

La Commissione consultiva permanente, nella giornata del 16 maggio, ha approvato all’unanimità le procedure standardizzate per la valutazione dei rischi nelle aziende di piccole dimensioni (fino a 10 dipendenti).

Il testo delle procedure standardizzate per la redazione del documento di valutazione del rischio, valide per le aziende fino a 10 dipendenti, dovrà ora essere approvato in Conferenza Stato-Regioni. In seguito, dovrà essere recepito con decreto interministeriale, e successivamente pubblicato in Gazzetta Ufficiale.

Fino al momento della pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto interministeriale di recepimento, le aziende fino a 10 dipendenti potranno usufruire della possibilità di autocertificare l’effettuazione della VdR: potranno continuare a farlo per i successivi tre mesi dalla pubblicazione del decreto in Gazzetta ma comunque, non oltre il 31 dicembre 2012.

Tale previsione era contenuta nel recente decreto legge n. 57/2012 che ha modificato l’articolo 29 comma 5 del Testo Unico di Sicurezza, indicando i suddetti termini temporali come date ultime per effettuare l'autocertificazione della VDR, prima dell'introduzione definitiva delle procedure standardizzate. (Fonte: Insic.it)