UNI 15593

Che cos'è


La norma UNI EN 15593/2008 è lo Standard pubblico europeo propedeutico per rispondere, oltre che ad una esigenza del mercato, anche alle buone pratiche di produzione richieste dal regolamento CE 2003/2006.

La norma UNI EN 15593 ha lo scopo di fornire uno strumento armonizzato per la messa in opera di sistemi di gestione dell’igiene dei materiali e degli oggetti destinati a venire a contatto con prodotti alimentari che siano riconosciuti da tutti i paesi UE.

NOTA: ad oggi Fra gli standard pubblici di sistema certamente oggi troviamo lo standard internazionale ISO 22000, Sistemi di Gestione della Sicurezza Alimentare, che con la recente coerente specifica tecnica ISO/TS 22002-4, costituisce il corpo di norme dedicato al settore ed include e soddisfa anche i requisiti di UNI EN 15593.

E' rivolta a:
  • Produttori di materiali a contatto con l’alimento
  • Trasformazione di packaging
  • Distributori di packaging e di materiali a contatto con l’alimento
  • Utilizzatori di packaging e materiali a contatto con gli alimenti destinato/i al contatto alimentare e prodotto/i nelle linee di confezionamento.

Punti chiave

  • un sistema di gestione aziendale finalizzato a garantire l’igiene e la sicurezza dei materiali destinati a contatto con gli alimenti
  • L’applicazione di pratiche igieniche che i fabbricanti di imballaggi devono applicare considerandosi parte della filiera alimentare
  • L’applicazione dei principi dell'analisi e della valutazione dei pericoli
  • La valutazione di contaminanti fisici, chimici, biologici
  • Dimostrazione della conformità ai requisiti di igiene e sicurezza previsti dalla normativa vigente
  • Tracciabilità.


Vantaggi

  • Soddisfa parte della diligenza del buon padre di famiglia prescritta dalla legge a fornitori/produttori di imballaggi, confezionatori/riempitori e dettaglianti. I produttori di imballaggi possono inoltre impiegare lo standard per assicurarsi che i loro fornitori rispettino le corrette pratiche igieniche e soddisfino la catena della diligenza del buon padre di famiglia.
  • La conformità a questo standard risulta rapida per le aziende che già applicano un sistema di gestione per la qualità secondo le norme ISO 9001 o utilizzano la metodologia HACCP. Infatti organizzazioni dotate di un efficace Sistema di Gestione della Qualità soddisfano già molti dei punti del presente standard.
  • Alternativa allo standard BRC IOP; vantaggio per le aziende di avere due riferimenti certi (BRC IOP e UNI EN 15593) per la gestione degli aspetti igenici nella produzione di imballaggi per uso alimentare.
  • I diversi anelli che formano la catena produttiva degli imballaggi per l'industria alimentare sono in questo modo incentivati a comunicare tra loro e ad assicurare che siano identificati e adeguatamente controllati tutti i rischi possibili.
  • Standard propedeutico per rispondere oltre che ad una esigenza del mercato, anche, anche, per esempio, a quanto richiesto dal regolamento CE 2003/2006.