Linee Guida ACCREDIA per le stazioni appaltanti

06/06/2017

Il Comitato di indirizzo e garanzia di ACCREDIA, sulla base dei risultati di un gruppo di lavoro ad hoc, ha approvato lo scorso aprile le "Linee Guida per stazioni Appaltanti/Committenti per la formulazione di richieste di approvvigionamento contenenti servizi di accreditamento e/o valutazione
 della conformità".

Con questo documento, si intende dare un supporto, essenzialmente di tipo tecnico, a tutti coloro che hanno scelto di selezionare un prodotto o un servizio anche sulla base di certificazioni, prove, ispezioni o tarature accreditate, essendo noto che spesso tale scelta, sempre più diffusa e certamente apprezzabile, non è sempre accompagnata da una piena consapevolezza dei limiti e delle condizioni imposte dalle regole dell'accreditamento.

Il contenuto di queste Linee Guida è così strutturato:
  • Definizioni
  • Valore dell'accreditamento
  • Schemi di valutazione della conformità accreditati da ACCREDIA
  • Esame delle necessità della committenza
  • Esempi

Il testo presenta inoltre un set di raccomandazioni per evitare i casi più frequenti di riferimenti impropri a valutazioni di conformità, che sono stati segnalati all'Ente di accreditamento.

I riferimenti contenuti nelle Linee Guida sono formulati per essere di utilità, soprattutto a:
  • Grandi Committenti;
  • Organizzazioni Imprenditoriali;
  • Amministrazioni di livello nazionale, che indicono gare, o che possono influenzare le Stazioni Appaltanti che rientrano nella propria sfera di competenza;
  • Associazioni di Soggetti accreditati.

Si è deciso inoltre di approfondire le modalità di gestione e diffusione del documento. In quest'ottica, le Linee Guida sono state trasmesse a tutti i Soci, per cercare di sviluppare azioni sinergiche, tali da superare, o almeno attenuare la sensazione che, in Italia, il concetto di accreditamento non sia ancora adeguatamente diffuso, specie tra le "Stazioni Appaltanti", che gestiscono commesse pubbliche.

Vale la pena sottolineare che le Linee Guida devono essere considerate come un "work in progress". Quasi sicuramente ci saranno revisioni successive, da compiere in base al monitoraggio delle attività. (Fonte: Accredia)

 

"Linee Guida per stazioni Appaltanti/Committenti per la formulazione di richieste di approvvigionamento contenenti servizi di accreditamento e/o valutazione
 della conformità"