Agenda 2030, guida pratica da Gri e Global compact

07/09/2018


Una guida pratica a uso delle imprese per orientare e supportare l'inclusione degli Obiettivi di sviluppo sostenibile dell'Agenda 2030 nelle proprie attività e strategie. Nel Rapporto “Integrating the SDGs into corporate reporting: a practical guide” , pubblicato il 1° agosto grazie alla collaborazione del Global compact delle Nazioni Unite (Ungc) e del Global reporting initiative (Gri), definizione del contesto, trasparenza e affidabilità sono le parole d'ordine per creare nuovi modelli di imprenditorialità che mettano al centro del proprio operato la sostenibilità ambientale, sociale ed economica.

A partire dai Principi guida delle Nazioni unite per le imprese e i diritti umani, il manuale è scandito in tre sezioni che corrispondono ai tre passi da compiere, con precise indicazioni metodologiche e pratiche ed esempi concreti dai quali trarre insegnamento e ispirazione.

Della partnership tra Global compact e Gri annunciata nel settembre 2016, era stata data notizia nella sua fase di avviamento operativo, nel febbraio 2017. Con questo Rapporto, gli strumenti a disposizione del settore privato si arricchiscono ulteriormente per un più efficace sostegno ad aziende e imprese operative in ogni comparto, a prescindere dalla dimensione, numero di dipendenti o Stato di appartenenza.

Lo scopo è quello di coinvolgere i portatori di interesse, coadiuvare le decisioni in materia di sostenibilità a tutti i livelli dell'impresa, creare nuove strategie di business, guidare l'innovazione e meglio orientare la creazione di benessere economico ma anche sociale, oltre che attrarre gli investimenti, se è vero che si stima che l'attuazione dei 17 SDGs sarà in grado di creare un valore di almeno 12mila miliardi di dollari entro il 2030, mitigando i rischi per persone e ambiente e individuando nuovi prodotti e servizi in funzione dello sviluppo sostenibile. (Fonte: http://asvis.it)