Attività estrattiva responsabile

19/06/2018


CSQA ha progettato il nuovo standard "Attività estrattiva responsabile" con lo scopo di certificare un sistema di gestione della responsabilità sociale che riguarda aspetti ambientali, sociali e della sicurezza sul lavoro, per tutte le Aziende che effettuano attività estrattive (miniere, cave e torbiere).


Perché questa certificazione

Le richieste di garanzia rivolte agli operatori del settore estrattivo sono sempre più crescenti, sia da parte dei concessionari, sia da parte della collettività e della comunità locale a causa dell’impatto stesso dell’attività.
Nel settore estrattivo i rischi sono molto elevati e le norme altrettanto complesse e di non facile applicabilità.

Aumenta quindi la richiesta di comportamenti responsabili che possano tutelare gli stakeholder.

L’adozione di un modello di responsabilità sociale di impresa non può prescindere dalle strategie di business, ma deve necessariamente considerare anche gli interessi:
 
  • sociali (lavoro, formazione, salute e sicurezza),
  • ambientali (biodiversità, efficienza delle risorse),
  • etici (corruzione),  
  • degli stakeholder (trasparenza, accessibilità).
Attualmente non esiste una norma volontaria in materia di responsabilità sociale di impresa riferita all’attività estrattiva e applicabile a questo specifico settore.
L’esigenza di uno standard volontario in materia di responsabilità sociale di impresa applicabile alle attività estrattive nasce per un duplice scopo:
 
  • Assicurare il pieno rispetto delle norme di legge applicabili alle strutture concessionarie attraverso verifiche periodiche e sistematiche su tutti i requisiti di legge.
  • Ridurre i rischi attraverso un processo virtuoso di definizione dei rischi e delle procedure volte a minimizzarli, anche in ottica di due diligence.


Un percorso virtuoso

Lo standard "Attività estrattiva responsabile" definisce un sistema di gestione della responsabilità sociale di impresa attraverso l’adozione volontaria di un percorso virtuoso finalizzato a dimostrare in piena trasparenza la propria politica aziendale, i processi produttivi, operativi ed applicati finalizzati ad avere uno sviluppo produttivo sostenibile e con un impatto sempre più ridotto in un’ottica di miglioramento continuo.

Lo standard prevede:
 
  • una metodologia operativa per l’implementazione di un modello di responsabilità sociale di impresa.
  • Requisiti specifici applicabili al settore estrattivo in considerazione delle peculiarità dello stesso.
 
La certificazione rappresenta lo strumento che permette di dimostrare l’affidabilità dell’impresa rispetto alle tematiche di responsabilità sociale e al contempo uno strumento utile per ridurre il rischio di incorrere in reati.