Bandi Fondazione Cariplo

27/04/2017

mani-colorate-in-circolo.JPGTornano i bandi della Fondazione Cariplo. I primi avvisi riguardano ambiente, arte e cultura, ricerca scientifica e servizi alla persona.

Parte l'edizione 2017 dei bandi della Fondazione Cariplo, organizzati in quattro sezioni: ambiente, arte e cultura, ricerca scientifica e servizi alla persona.
 

Ambiente

5,9 milioni di euro a disposizione per i tre avvisi della sezione Ambiente, di cui uno con scadenza e gli altri senza un termine ultimo per la presentazione delle domande:
  • Comunità resilienti, per il sostegno ad attività che potenzino la resilienza delle comunità territoriali rispetto ad aspetti di criticità ambientale localmente individuati. Le richieste di contributo potranno essere presentate entro il 9 maggio 2017 esclusivamente da organizzazioni private senza scopo di lucro con esperienza nelle tematiche ambientali affrontate dal progetto, in partenariato con almeno un altro ente ammissibile ai bandi della Fondazione;
  • Capitale naturale, per progetti che, su vasta scala, promuovano la tutela del capitale naturale attraverso l’integrazione di interventi di conservazione della biodiversità e di connessione ecologica. Possono partecipare, in qualità di capofila: Enti gestori di aree naturalistiche a elevata importanza per la tutela della biodiversità, Aggregazioni di Comuni, Comunità Montane, Province, Organizzazioni private non profit con documentata esperienza nell’ambito dei temi trattati dal bando e Consorzi di bonifica e irrigazione;
  • Brezza 2, per sostenere la realizzazione degli interventi individuati con il precedente bando 2014 “Brezza: piste cicloturistiche connesse a vento”. I progetti dovranno quindi avere per oggetto la realizzazione degli interventi o di parte degli interventi previsti dagli studi di fattibilità finanziati nell’ambito del bando; in fase di pre-progetto la scelta degli interventi dovrà essere adeguatamente motivata e sarà oggetto di discussione durante l’incontro. È preferibile che sia la scheda di pre-progetto che la richiesta di contributo siano presentate dal soggetto capofila del bando Brezza 2014 in partenariato obbligatorio pubblico-privato non profit.
 

Arte e Cultura

Tre riconferme per l’area Arte e Cultura. Come nelle edizioni precedenti si tratta dei bandi:
  • Cultura sostenibile, che si rivolge a organizzazioni culturali di natura privata non profit, con sede legale nel territorio di riferimento di Fondazione Cariplo. La scadenza per partecipare è fissata al 17 marzo 2017;
  • Partecipazione culturale, per l’incremento della partecipazione culturale e, in particolare, l’ampliamento, la diversificazione e la fidelizzazione dei pubblici di riferimento delle organizzazioni e dei luoghi della cultura. Possono partecipare – entro le scadenzze del 31 marzo e del 29 settembre – i partenariati formati da almeno due organizzazioni culturali, di natura pubblica o privata non profit;
  • Cultura e giovani in Europa (senza scadenza): si ripropone come strumento di sostegno alle organizzazioni culturali che intendono presentare progetti sui bandi europei, attraverso il miglioramento della qualità, della sostenibilità e, di conseguenza, delle performance dei loro progetti. Arriveranno successivamente i due bandi sul patrimonio culturale.
 

Servizi alla persona

Previsti in questo caso due avvisi:
  • Housing sociale, che da quest'anno punta esclusivamente su progetti che valorizzano il patrimonio immobiliare esistente, inutilizzato o sottoutilizzato. Previsti contributi a fondo perduto per l’avvio di nuovi interventi di abitare sociale, promossi da soggetti non profit, capaci di rivolgersi in modo mirato alle categorie sociali più bisognose e di mobilitare e catalizzare risorse locali altrimenti non disponibili. Il bando è senza scadenza;
  • Doniamo energia, realizzato in collaborazione con il Banco dell’energia e A2A, vuole contribuire ad alleviare e contrastare la povertà e la vulnerabilità sociale, tramite interventi in grado di intercettare precocemente le persone e le famiglie fragili e favorire la loro riattivazione attraverso misure personalizzate. Possono presentare progetti i partenariati costituiti da almeno due soggetti privati non profit con competenze nell’ambito di interventi a vantaggio di nuclei familiari in condizione di povertà e vulnerabilità entro il 15 marzo 2017.


Ricerca scientifica

Maggiori novità nell’ambito della Ricerca Scientifica: accanto ai bandi già presenti lo scorso anno nel carnet della ricerca, dedicati fra gli altri al Dissesto idrogeologico, al sostegno ai Giovani ricercatori e alla ricerca sulle Malattie dell’invecchiamento, vengono quest’anno proposti tre nuovi bandi. In tutto, dunque, tale sezione conta 6 avvisi, per uno stanziamento complessivo di 13,7 milioni di euro:
  • Formazione e avviamento alla carriera di medici-ricercatori: il bando è rivolto alle Università che presentano una Facoltà di Medicina e Chirurgia con sede operativa nel territorio d’intervento di Fondazione Cariplo, e le domande di contributo dovranno essere presentate entro l’11 maggio 2017;
  • Ricerca sociale sull’invecchiamento: riservato a enti che svolgono direttamente attività di ricerca scientifica nell’ambito identificato e dispongono di risorse umane e strumentali per lo svolgimento della medesima. Domande entro il 27 aprile 2017;
  • Ricerca biomedica: due avvisi, rivolti rispettivamente a giovani ricercatori e ad enti, per sostenere progetti di ricerca volti all’identificazione e comprensione delle basi molecolari di una patologia umana identificata a priori e progetti di ricerca volti alla comprensione dei meccanismi biologici e patofisiologici alla base della sindrome geriatrica nota come fragilità e conseguentemente alla validazione di nuovi studi. Le scadenze sono fissate al 6 aprile per i giovani ricercatori e al 18 aprile 2017 per gli enti di ricerca;
  • Dissesto idrogeologico: l’avviso riguarda i progetti di ricerca volti alla previsione, prevenzione e mitigazione del rischio di dissesto idrogeologico. Gli enti di ricerca hanno tempo fino al 13 aprile per partecipare;
  • Biotecnologie industriali e bioeconomia: il bando, in collaborazione con Innovhub SSI, Azienda Speciale della Camera di Commercio di Milano, vuole favorire l’incontro tra i bisogni espressi dal mondo industriale e le conoscenze disponibili presso gli organismi di ricerca. Possono partecipare, entro il 4 maggio 2017, università ed enti di ricerca pubblici o privati no profit a valere sulle risorse della Fondazione Cariplo e le imprese a valere su quelle di Innovhub.

Prossimi bandi

Nelle prossime settimane la Fondazione Cariplo pubblicherà inoltre un avviso riservato agli enti già finanziati dal bando per la valorizzazione della ricerca biomedica e la riedizione del bando per stimolare l’attrattività e la competitività dei ricercatori lombardi su strumenti del Consiglio europeo per la ricerca (ERC), in collaborazione con Regione Lombardia, oltre a due bandi nell’ambito del progetto Ager sulla ricerca in campo agroalimentare (Agricoltura di montagna e Prodotti caseari).
L’attività 2017 sarà poi caratterizzata dal lancio degli altri due grandi programmi intersettoriali annunciati già lo scorso anno, dedicati al tema delle periferie e dell’impresa sociale. (Fonte: http://wnews.warrantgroup.it/)