ONU e Sviluppo sostenibile

24/02/2017

Sul sito del Ministero dell'Ambiente è stato pubblicato l'aggiornamento del documento "Il Posizionamento italiano rispetto ai 17 Obiettivi globali di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite", che va a comporre, con altri documenti di riferimento, la base della Strategia Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile.

La nuova versione è allineata con gli "Indicatori dell'Istat per lo sviluppo sostenibile" presentati a dicembre scorso e tiene conto degli ultimi dati messi a disposizione, tra l'altro, dal "Rapporto Bes 2016: il benessere equo e sostenibile in Italia".
Il Posizionamento offre una descrizione della situazione italiana di ciascuno dei 17 Obiettivi e 169 sotto-obiettivi ottenuta utilizzando una selezione degli indicatori nazionali potenzialmente più prossimi a quelli elaborati dall'Inter-Agency and Expert Group on Sustainable Development Goals Indicators (IAEG-SDGs).

I risultati della valutazione sono sintetizzati anche tramite la nomenclatura "a semaforo", già utilizzata nel rapporto "The European Environment - State and Outlook 2015", a cura dell'Agenzia Europea per l'Ambiente, che consente di farsi un'idea rapida del punto in cui si trova l'Italia e della direzione verso la quale ci si muove.
Nel documento sul "Posizionamento" è possibile consultare anche le proposte emerse nel corso del processo di consultazione con gli stakeholder istituzionali, scientifici e della società civile, che ha visto coinvolte diverse centinaia di soggetti tra il giugno e il dicembre 2016. (Fonte: https://www.insic.it)