Perché certificare il sistema di gestione della sicurezza e salute sui luoghi di lavoro

26/02/2019


La scelta di certificare sotto accreditamento il proprio sistema di gestione della salute e sicurezza è un fattore di competitività per l'impresa, con vantaggi in termini di riduzione dei costi sociali anche per la collettività.

I sistemi di gestione per la salute e sicurezza nei luoghi di lavoro (SGSL) offrono all’impresa un approccio sistemico e partecipato alla prevenzione dei rischi, che integra la sicurezza come atteggiamento permanente dei lavoratori, e la prevenzione come valore aziendale.

La certificazione del sistema di gestione in conformità alla norma tecnica UNI ISO 45001, rilasciata da organismi accreditati da Accredia quale CSQA, permette all’azienda di conseguire autorevolezza e affidabilità nei confronti di tutte le parti interessate – istituzioni competenti, organizzazioni datoriali, lavoratori, clienti, fornitori e partner commerciali – nonché il riconoscimento internazionale degli strumenti di prevenzione adottati.

Le aziende certificate secondo la norma BS OHSAS 18001 / UNI ISO 45001 verificano:
  • una riduzione dei costi,
  • il miglioramento delle prestazioni in sicurezza e dell’immagine aziendale
  • e un’opportunità per essere più competitive.
Inoltre, il valore creato da un sistema di gestione può essere riconosciuto a livello giuridico e la certificazione accreditata permette di accedere a sconti su premi assicurativi e polizze.

E’ quanto emerge dallo studio condotto da Accredia, in collaborazione con Inail e Aicq all’interno dell’Osservatorio Accredia “La sicurezza sui luoghi di lavoro e la certificazione”.


I benefici della certificazione accreditata

VANTAGGI PER LE IMPRESE

Efficienza e reputazione
La certificazione secondo la norma UNI ISO 45001 assicura la riduzione del numero di infortuni, dei mancati infortuni e delle malattie professionali, contribuendo a minimizzare i costi sociali ed economici della non sicurezza, e rendendo il sistema produttivo più efficiente.

Favorisce inoltre una maggiore efficienza dei processi interni, anche attraverso l’integrazione con altri sistemi di gestione, quelli per la qualità (UNI EN ISO 9001) e ambientale (UNI EN ISO 14001).

Per gli stakeholder aziendali, la certificazione del sistema di gestione per la salute e sicurezza rappresenta, in modo sempre più rilevante, un valore socio-economico misurabile, attraverso comportamenti etici e responsabili, competenza e cultura dell’organizzazione.


VANTAGGI PER I LAVORATORI

Partecipazione e motivazione
Nell’ottica dei dipendenti, l’applicazione di un sistema di gestione certificato secondo la UNI ISO 45001 offre la garanzia di lavorare in una realtà che considera centrali la loro salute e sicurezza, con ricadute positive in termini di motivazione e gratificazione, e conseguente miglioramento della produttività.

Ai fini della prevenzione, per l’impresa è fondamentale il coinvolgimento del personale nella segnalazione di mancati infortuni e situazioni pericolose.

Viene rafforzata anche la fidelizzazione, poiché un lavoratore soddisfatto è meno propenso a cambiare azienda e questo comporta un risparmio dei costi richiesti dal turnover. (Fonte: https://www.accredia.it)