Home Corporate Communication News LEAF MARQUE, new version 16.1

LEAF MARQUE, new version 16.1

The new features introduced

LEAF MARQUE, new version 16.1

LEAF MARQUE, new version 16.1 Il 1° settembre 2023 è entrata in vigore la versione 16.1 dello standard LEAF Marque.

La modifica riguarda il punto di controllo 1.2 che non richiederà più che tutti i prodotti dell'azienda abbiano una certificazione di base approvata da LEAF Marque (GLOBALG.A.P. IFA), ma solo quelli che devono essere certificati LEAF Marque.


 

STANDARD CRITERIO
1.2 L'azienda è un membro pienamente certificato di un sistema di certificazione di base approvato dal marchio LEAF per ogni prodotto che richiede la certificazione del marchio LEAF.
 
 
 
Lo standard LEAF MARQUE e lo scopo dell'audit si applica all'intera azienda agricola (tutti i prodotti, i terreni e le attività agricole attività agricole sotto il controllo dell'azienda agricola).
- I prodotti che vogliono essere certificati LEAF Marque e poter utilizzare il logo LEAF Marque devono essere certificati secondo una certificazione di base approvata da LEAF Marque.
- Se i prodotti non hanno una certificazione di base
certificazione di base, le attività non sono dannose per gli impatti impatti di LEAF Marque, dell'azienda e dell'ambiente circostante.
- I sistemi di certificazione di base verificati in modo indipendente verificati in modo indipendente devono essere approvati da LEAF Marque.
- Contattare LEAF Marque in caso di dubbi.
 

IMPORTANTE

Lo standard LEAF Marque v16.1 continuerà a richiedere ai produttori di:
  • Includere tutti i loro prodotti nella revisione dell'agricoltura sostenibile LEAF e nella richiesta all'ente di certificazione.
  • Rispettare lo standard LEAF Marque per tutti i propri prodotti.
  • Che tutti i loro prodotti siano inclusi nell'ambito dell'audit LEAF Marque.
  • Soddisfare tutti i requisiti normativi locali, nazionali o internazionali.
  • Di riportare nel certificato SOLO i prodotti che hanno la certificazione GLOBALG.A.P.
thumbnail_image001.jpg

L’area gialla rappresenta l’approccio “Intera azienda” che richiede ai produttori di gestire la propria produzione secondo lo standard LEAF Marque. L’area blu rappresenta i prodotti che sono anche certificati secondo uno standard di riferimento approvato da LEAF Marque e che quindi possono essere certificati LEAF Marque.
 

Completamento della revisione dell'agricoltura sostenibile LEAF (LSFR)

I produttori devono includere tutti i prodotti/terreni che rientrano nella definizione di azienda agricola completa. L'intera azienda agricola si riferisce a tutte le attività agricole di cui un'azienda è pienamente responsabile.

Applicazione/registrazione del marchio LEAF

Nella domanda all'Organismo di Certificazione, devono essere inclusi tutti i prodotti/terreni, indicando quali sono anche certificati secondo uno standard di riferimento approvato (GLOBALG.A.P.).

Audit del marchio LEAF

Tutti i prodotti e i terreni inclusi nell'LSFR e nella domanda all'OdC vengono valutati rispetto allo standard LEAF Marque. La certificazione di base viene verificata per i prodotti che devono essere certificati LEAF Marque.

Certificazione

Solo i prodotti che sono anche certificati secondo uno standard di riferimento approvato sono inclusi nel certificato.
 
 Esempio 1
Un’azienda necessita della certificazione LEAF Marque per le mele e il grano, ma non per le pecore che vengono vendute nei mercati locali. L’azienda deve compilare il LSFR includendo le mele, le pecore e il grano nella sezione delle informazioni sulla produzione.
Quando richiedete il marchio LEAF, indicate che le mele e il grano sono in possesso di una certificazione di base approvata (GLOBALG.A.P.), ma le pecore no.
Durante l'ispezione, l'auditor verifica che le mele, il grano e le pecore siano conformi a tutti i punti di controllo del marchio LEAF, controllando anche che sia presente una certificazione di base approvata per le mele e il grano.
Quando viene rilasciato il certificato LEAF Marque, questo include le mele e il grano, ma non gli ovini. Solo questi due prodotti possono essere certificati come LEAF Marque e presentare il logo nel punto vendita.
 
Esempio 2
Un’azienda necessita della certificazione LEAF Marque per la produzione di limoni ed arance. L’azienda possiede anche un piccolo allevamento di suini che non richiede la certificazione e viene venduto localmente.
L’azienda deve compilare il LSFR includendo limoni, arance e suini.
Al momento della richiesta di LEAF Marque, si evidenzia che si dispone di una certificazione di base (GLOBALG.A.P.) per le arance e i limoni, ma che non è necessaria alcuna certificazione per i suini.
Durante l'ispezione, l'auditor verifica che le arance, i limoni e i suini siano conformi a tutti i punti di controllo del marchio LEAF, controllando anche l'esistenza di una certificazione di base approvata (GLOBALG.A.P.) per le arance e i limoni.
Quando viene rilasciato il certificato LEAF Marque, questo include le arance e i limoni, ma non i suini. Solo le arance ed i limoni possono essere certificati come LEAF Marque e presentare il logo nel punto vendita.
 

Would you like to have more informations?

Contact us

Newsletter subscription form

You need information, contact us

One of our staff will answer or contact you as soon as possible

Fields marked with an asterisk (*) are required