Fatturazione Elettronica

La legge n.2015 del 27 dicembre 2017 (c.d. “legge di Bilancio 2018”) ha introdotto, a partire dal 1° Gennaio 2019, l’obbligo di fatturazione elettronica per le cessioni di beni e prestazioni di servizi tra soggetti residenti, stabili o identificati nel territorio dello Stato Italiano.

Il Decreto Legislativo 127/2015, art. 1 c. 2, ha esteso la disponibilità del Sistema d’Interscambio (c.d. SDI) anche ai fini della trasmissione delle fatture elettroniche relative ad operazioni tra soggetti privati, da predisporre secondo lo stesso formato di fattura elettronica (file XML) previsto per la fatturazione verso la Pubblica Amministrazione.

CSQA, a partire dal 1 gennaio 2019, chiede ai propri fornitori che rientrano nella presente normativa, di inviare fatture e allegati esclusivamente in formato file XML. In caso di emissione di fatture impiegando modalità diverse dal SDI le fatture si intenderanno non emesse.

Sono esonerati i fornitori (soggetti passivi) che rientrano nel "regime di vantaggio" (art. 27, commi 1 e 2, del decreto-legge 6 luglio 2011, n. 98) e quelli che applicano il regime forfettario (art. 1, commi da 54 a 89, della legge 23 dicembre 2014, n. 190). Pertanto per questi soggetti non cambiano le modalità di fatturazione finora utilizzate verso la nostra società.

Di seguito sono indicate le credenziali necessarie per emettere le fatture corrette verso la nostra società in formato XML attraverso il Sistema di Interscambio (SDI).

CODICE DESTINATARIO: USAL8PV
CSQA Certificazioni S.r.l.
Via San Gaetano 74
36016 Thiene (VI)
P. iva e cod. fiscale: 02603680246


Nel caso d’invio di allegati a supporto della fattura elettronica è necessario allegare al file XML solo documenti in formato PDF rispettando il limite massimo di dimensione riportato nelle specifiche tecniche dello SDI.

Per tutte le altre informazioni, si prega far riferimento alle istruzioni emanate dagli organi competenti.